User Tools

Site Tools


dumpraitv

DumpRAITV

Riferimento: Gioxx (dev@gfsolone.com)
Codice Originale: Sandro 'gialloporpora' della Giustina (@gialloporpora)
Fork Me on GitHub: https://github.com/gfscom/raitv

RAI, Radio Televisione Italiana, pubblica la maggior parte dei suoi contenuti sul sito web ufficiale: rai.tv.

Questi possono essere visualizzati tramite browser internet e il plugin Silverlight di Microsoft. La sorgente di partenza è un wmv, quindi visibile tramite qualsiasi player “offline” in grado di leggere l'estensione.
Dato che allo stato attuale RAI non offre la possibilità di scaricare i contenuti sul proprio PC e visto che la miriade di software disponibili sul web falliscono il compito di aggirare la “protezione”, è possibile duplicare lo stream tramite un semplice batch e il software SMPlayer.

Per partire

Serve aver scaricato e installato sulla propria macchina alcuni tool necessari per il funzionamento del batch di dump.

ATTENZIONE: prima di scaricare / installare il software necessario leggere attentamente il prossimo paragrafo.

Dettaglio installazioni

Wget

Wget.exe non necessita di installazione e dovrà risiedere nella stessa cartella del batch (o potrà essere richiamato dalla System32 di Windows, ammesso che lo inseriate li). Salvatelo e inseritelo in una cartella del vostro PC.

GNUWin SED

Lanciare il pacchetto di installazione (il collegamento all'ultima versione disponibile sarà sempre http://sourceforge.net/projects/gnuwin32/files/latest/download) e mantenere un'installazione Full. Se proprio volete risparmiare qualche Kb potete togliere la documentazione che non serve per quello che si prefigge il batch:

Lasciate invariato tutto il resto fino a fine installazione.

SMPlayer

Lanciare il pacchetto di installazione (il collegamento all'ultima versione disponibile sarà sempre http://sourceforge.net/projects/smplayer/files/latest/download) avendo cura di mantenere lo stretto necessario. Potete quindi togliere i “Collegamenti”, i “Temi di icone” e “Localizzazioni”, lasciando invariata la voce relativa aComponenti di MPlayer”:

Variabili d'ambiente

Nella variabile PATH di sistema vanno aggiunti i percorsi di installazione sia di GNUWin SED, sia di SMPlayer. Quanto scritto qui di seguito fa riferimento ad un sistema 7, anche se XP differisce di poco.
Per farlo basterà andare nelle proprietà avanzate del sistema, quindi nelle Avanzate (si, non è una ripetizione) ed infine nelle “Variabili d'ambiente”. Individuate nel pannello superiore la variabile “PATH” e modificatela. Andate fino in fondo a quanto scritto e aggiungete:

C:\Program Files\GnuWin32\bin;C:\Program Files\SMPlayer\mplayer

Il punto e virgola tra le due è voluto, serve a staccarle pur non lasciando spazio alcuno, Windows lo interpreterà correttamente. Schiacciare OK fino a tornare alla finestra principale del sistema (che sarà possibile chiudere).

A questo punto dal prompt dei comandi si potranno facilmente richiamare i software appena installati, lavoro affidato al batch caricato e aggiornato su GitHub (https://github.com/gioxx/raitv).

Utilizzo dello script

Decisamente la parte più semplice dell'intera spiegazione, nonostante il codice in esso contenuto possa sembrarvi ostico da comprendere.
Il codice è liberamente modificabile, liberi di fare un fork del progetto o di chiedere di accedere al master. Se avete un account su GitHub fatevi avanti.

L'utilizzo è semplice. Inserite in una cartella il file “DumpRaiTV.bat” e “wget.exe”, quindi aprite un prompt dei comandi e -una volta arrivati a quella cartella- lanciate “DumpRaiTv.bat URLVIDEO”, per capirci:

DumpRaiTV.bat http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-17b2afa7-d834-45aa-b1dc-4a64c60ee936.html#p=

Partirà così il download della pagina che contiene il video e la successiva analisi degli URL che verranno poi mostrati a video per conferma. Premendo un qualsiasi pulsante si lascerà procedere il MPlayer per il download dello stream. Alla fine del processo il video sarà pronto per essere visualizzato offline e saranno rimossi file temporanei utilizzati per il processo:

Codice sorgente

Problemi conosciuti

La cattura del video è possibile da tutti i video presenti nella sezione “Programmi on demand”. I video in primo piano o il servizio RAI Replay non sono supportati. Nel primo caso ottereste un collegamento risolto e diretto ad un video di RAI che invita alla visualizzazione del contenuto sul proprio sito web. Nel secondo caso il codice non riuscirebbe a risolvere il vero URL sorgente del video.

Allo stato attuale non si sta lavorando alla risoluzione di questi problemi. Il 99% dei video contenuti nel sito web di RAI sono disponibili nei programmi on demand.

dumpraitv.txt · Last modified: 2019/05/15 09:30 by Giovanni